domenica 30 gennaio 2011

Recensione The Gates

Ci ho messo un pò prima di scrivere questa recensione ma alla fine è arrivata. Il telefilm in questione nel suo complesso è davvero molto carino anche se una seconda stagione, che non arriverà mai, avrebbe completato l'opera. Peccato!.

TRAMA
Nick Monohan si trasferisce con la sua famiglia nell'esclusiva comunità The Gates, protetta da un servizio di polizia di cui lui è stato assunto come capo essendo un poliziotto. Quello che sembra un piccolo paradiso protetto dal mondo esterno si scopre essere tutt'altro quando Nick deve indagare sulla scomparsa di un abitante del quartiere.

RECENSIONE
Una settimana fa ho finito di vedere questa prima e purtroppo ultima serie di The Gates la quale nel complesso è stata piuttosto bella.
Racconta le vicende di un gruppo di abitanti di una strana città il cui nome deriva dal fatto che questa è separata dal resto del mondo da un cancello (in inglese gate). Tutto inizia con l’arrivo del nuovo capo della polizia, Nick Monohan, con la sua famiglia il quale, come buona parte degli abitanti del luogo, ha alle spalle un passato da dimenticare. Per Nick il Gates sembra promettere un futuro roseo ma dovrà ricredersi quando cominceranno a verificarsi strani casi di omicidio e scomparse e gli abitanti della città sembrano essere più propensi a celare piuttosto che a collaborare.
Le prime puntate non sono particolarmente coinvolgenti tuttavia le successive subiscono un notevole miglioramento culminando in un finale mozzafiato, pieno d’azione.
Quest’ultimo è tronco perché si chiude lasciando in sospeso molti interrogativi, alcuni apertesi proprio alla fine, i quali avrebbero dovuto trovare una risposta o un continuo nella stagione successiva che purtroppo non arriverà mai per via dei bassi ascolti che la prima serie ha riscosso in America.
Tra gli eventi destinati a rimanere in sospeso ce ne sono alcuni che, invece, avrebbero dovuto trovare una ripercussione già in questa prima stagione, come la risoluzione del primo caso del capo della polizia il quale è iniziato e poi misteriosamente archiviato e nessuno ne ha più parlato, oppure la forzatura della cassaforte in casa del sindaco della città da parte dell’ex moglie la quale ha sottratto una registrazione effettuata da una delle telecamere di sorveglianza che la riguardava.
In conclusione, nonostante i lati negativi e la consapevolezza che non verrà prodotta una seconda stagione che completi i punti in sospeso, consiglio il telefilm soprattutto agli amanti dei vampiri e dei licantropi ma in generale a tutti perché è ben costruito e, se si ha la pazienza di continuare dopo i primi episodi, coinvolge molto.
VOTO: **** 

Titolo Originale: The Gates
Paese: America
Genere: Drammatico, Horror, Thriller
Stagioni: 1
Canale: Fox

Nessun commento:

Posta un commento