lunedì 3 gennaio 2011

Natale al Cinama: Orlando

Ricordo che questa rubrica natalizia parla dei film tratti da dei romanzi.

Come ho gia accennato recensendo il romanzo "Orlando", oggi ho postato la trasposizione cinematografica tratta da esso. Le opinioni sul film sono discordanti tuttavia a me è piaciuto abbastanza, sicuramente più del libro che ho trovato pesante. L'attrice protagonista è stata molto brava a interpretare il ruolo, sia nella versione maschile che femminile, e la storia è "scivolata via" molto piacevolmente. Nonostante ciò i difetti non mancano, in particolare ho trovato agghiacciante la voce (intendo l'interprete italiano) della regina Elisabetta ed è stato poco presente la passione di Orlando per la poesia che nel libro è nominata dall'inizio alla fine, in particolare con il poema "La Quercia".
 
TRAMA
Orlando è la storia di un viaggio nel tempo in cui si narra di un individuo vissuto per quattrocento anni. Durante il regno di Elisabetta I, Orlando, giovane e ricco nobiluomo, vive nelle grazie della sovrana. Alla morte della regina si innamora follemente di una principessa russa. Quando lei lo abbandona, Orlando si improvvisa poeta ma l'esito sarà disastroso al punto da convincerlo a seguire il suo destino sino ai deserti del l'Asia Centrale. Qui, in piena guerra, cambia sesso e si ritrova, nel Settecento,
a essere donna nel mondo austero dei salotti di Londra. Nel clima di fermento e di repressione dell'Inghilterra vittoriana, dovrà fare una scelta: sposarsi o perdere l'eredità. Incontrerà l'uomo dei suoi sogni ma perderà sia l'amore che il patrimonio.
VOTO: ***

 Titolo Originale: Orlando
Paese: Gran Bretagna, Russia, Francia, Olanda, Italia
Genere: Drammatico, Fantastico
Durata:
93
minuti
Canale: Cinema


Titolo: Orlando
Autore: Virginia Woolf
Editore: Mondadori
Pagine: 322
Prezzo: € 9,00

Nessun commento:

Posta un commento