mercoledì 30 marzo 2011

Recensione La Profezia delle Inseparabili

E' da un pò che non scrivo recensioni e il fatto è che non ho tempo. Oggi ne posto una che ho scritto su Anobii diverso tempo fa, sto parlando de "La Profezia delle Inseparabili" di Michelle Zink, un romanzo uscito nel Maggio del 2010 e che a suo tempo ho apprezzato ed ora attendo il seguito.

TRAMA
New York, 1890: Lia e Alice hanno sedici anni, sono gemelle e sono appena rimaste sole al mondo. Alle due ragazze non resta che ritirarsi nella sinistra villa di famiglia e sforzarsi di tornare a una parvenza di normalità. Ma non c’è nulla di normale nel destino che le attende: sul braccio di Lia appare un misterioso marchio, e poco dopo dalla biblioteca paterna emerge uno strano libro, colmo di profezie sul ritorno in Terra degli Angeli Caduti e sullo scontro che potrebbe precipitare per sempre il mondo nelle tenebre. E man mano che nella sua vita si fa strada un’inquietante verità fatta di spiriti senza pace, antiche stregonerie e contatti con l’oltretomba, Lia comprende di essere la depositaria di un terribile destino che potrebbe costarle non solo l’amore e la vita, ma l’anima stessa. Perché la battaglia finale per la salvezza o la dannazione dell’umanità è alle porte, e la sua più grande nemica altri non sarà che la persona che le è più vicina al mondo: la sua gemella.

RECENSIONE
Ieri ho concluso questo libro ed è stato piuttosto bello.
La storia parla di due gemelle sedicenni, Alice e Lia, improvvisamente rimaste orfane, che dopo il lutto cercano di ritornare a una parvenza di normalità. Tutto questo però sembra impossibile per via delle strane scoperte di Lia riguardanti un misterioso marchio sul braccio comparso poche ore dopo alla morte del padre e anche degli inquietanti cambiamenti che stanno avvenendo in sua sorella. Lia sembra essere l’erede, insieme ad Alice, di una macabra profezia in cui, tuttavia, entrambe possono scegliere la via da seguire e questo porterà al tragico finale della rottura definitiva che le vedrà in schieramenti opposti.
E’ difficile giudicare questo libro perché è solo il primo volume di una trilogia (anche se secondo alcune voci in rete sembra che la serie sia composta da cinque romanzi) e quindi si limita a introdurre e concludersi giusto prima che la storia inizi veramente.
La trama è costellata da continui misteri e scoperte che non fanno altro tranne portare ad altri misteri. Di risposte vere e proprie ce ne sono ben poche.
Nonostante tutto il romanzo risulta molto intrigante e piacevole e ti sprona a continuare fino a che non l’hai finito. La conclusione lascia molto in sospeso e apre un promettente scenario per il libro successivo.
I personaggi secondo me sono poco descritti, anche quelli principali. Della gemella cattiva io avrei voluto sapere un po’ i suoi pensieri ma mi rendo conto come la cosa sia difficile visto che il romanzo è narrato in prima persona. Nonostante tutto non credo di aver provato particolare antipatia o simpatia per qualcuno forse per il fatto che tutti devono ancora dare il meglio (o il peggio) di sé.
Infine, in disaccordo con i commenti letti in rete, ho molto apprezzato il fatto che la parte romance qui fosse poco presente e messa da parte.
Concludo ribadendo che è difficile giudicare questo volume perché si limita ad introdurre e il voto per me sarebbe 3.5/5 ma in attesa di sapere che andamento prenderà la vicenda mi limito ad un 3/5. 

VOTO: ***

Titolo: La Profezia delle Inseparabili
Autore: Michelle Zink
Editore: Salani
Pagina: 292
Prezzo: 16.80

Nessun commento:

Posta un commento