domenica 9 ottobre 2011

Recensione Dream

Ho da poco finito questo libro e ora mi appresto a postare una recensione che non è tanto diversa da quella che ho scritto per il primo volume, Wake, sostanzialmente perché pregi e difetti sono più o meno gli stessi. Adesso attendo l'ultimo volume della trilogia che dovrebbe uscire presumibilmente nel Gennaio 2012

TRAMA
Janie ha ancora i suoi misteriosi poteri, che le permettono di entrare nei sogni degli altri. E un giorno, quando una sua compagna di classe le si addormenta accanto, scopre che a scuola sta accadendo qualcosa di tremendo, anche se nessuno osa parlarne: tra i professori della Fieldridge High School c’è uno stupratore. Janie, con l’aiuto di Cabel, dovrà cercare di smascherarlo. I due ragazzi si amano, ma per portare a termine la missione saranno costretti a vedersi in segreto e Janie dovrà fare da esca... E c’è di più: la verità sui poteri di Janie sta affiorando. Una verità terribile, più di quanto lei avrebbe mai potuto immaginare.

RECENSIONE
Circa una settimana fa ho finito di leggere Dream e ne sono rimasta abbastanza delusa, soprattutto perché il finale del precedente volume faceva ben sperare.
Come nella trilogia di Elena P. Melodia, Wake è stato sostanzialmente un'introduzione mentre Dream può essere definito il libro delle rivelazioni... amare. Questo volume si apre con la protagonista, Janie, che, entrata nella polizia come agente "segreto", deve smascherare lo stupratore pedofilo che si nasconde tra i professori della sua scuola. In tutto ciò c'è Cabel, il suo ragazzo, anch'egli segreto, ad aiutarla. Nel frattempo, Janie riceve dei documenti e degli appunti scritti dalla precedente 'acchiappasogni' che, leggendoli, le permette di conoscere maggiormente questa realtà onirica in cui lei viene improvvisamente risucchiata ogni qual volta qualcuno accanto a lei si addormenta... il problema è che questi scritti contengono risposte spaventose che  non è sicura di voler conoscere.
Una prima critica, che avevo già fatto per il precedente volume, sta nel modo di scrivere dell'autrice: in terza persona al presente. Sembra quasi che stia raccontando una favola a un bambino piccolo prima di addormentarsi. A questo punto penso che questo difetto sarà presente anche nel libro conclusivo.
Inoltre, la storia procede piatta e ciò, secondo me, è dovuto anche al fatto che il romanzo viene raccontato a mo' di diario. Forse sarà anche che, per quasi tutto il libro, non c'è un vero e proprio cattivo o intrighi di qualsiasi genere. 
Quindi il volume non prende più di tanto e me lo sono un po' trascinata dietro.
Poi, e questo lo inserirei decisamente nei lati negativi, ho notato una mancanza di punti di riferimento genitoriali. Alcuni adulti sono presenti, ma hanno un'influenza sugli adolescenti protagonisti veramente minima. Si può dire che i ragazzi sono lasciati allo sbando e in alcuni punti del libro emerge la tragicità di ciò. E questo non è un buon esempio per gli adolescenti di oggi. Detto ciò, preciso che ho solo 19 anni quindi non voglio fare la moralista compassata e nemmeno sono daccordo con l'idea della famiglia tradizionale come pilastro della società, sono per le alternative In ogni caso adulti di riferimento devono esserci sempre... anche in questi romanzi teens.
Come nel precedente libro, il punto forte sono i personaggi: anche se non descritti e approfonditi affondo, risultano essere simpatici. Janie è una ragazza abbastanza tosta da pensare prima con razionalità con il proprio cervello, nonostante le sue fragilità, lasciando comunque spazio alla relazione amorosa con Cabel, senza, però, far si che la travolga, come succede, invece, nella stragrande maggioranza di paranormal romance, e a volte persino negli urban fantasy. Per quanto riguarda Cabel, beh posso dire che è presente quando serve ma anche capace di farsi da parte.
In conclusione, penso che, a questo punto, concluderò la trilogia senza aspettarmi miracoli, anche perché il potenziale ci sarebbe ma dubito che, improvvisamente, l'autrice si metterà a svilupparlo appieno.
VOTO: ***
 
 Titolo: Dream. Cronache dell'Incubo
Autore: Lisa McMann
Editore: Newton Compton
Pagine: 192
 Prezzo: € 12,90

Nessun commento:

Posta un commento