domenica 5 dicembre 2010

Rubrica: OMOBooks (1)

Ieri, leggendo i commenti della rubrica "Venerdì con Mimì", sull'omosessualità nei libri, nel blog "Ci sono più cose in cielo e in terra", ho visto che molte lettrici non gradiscono molto il tema o per lo meno non comprerebbero libri che parlano solo di quello. Io, al contrario, prendendo spunto da ciò, vorrei presentare i romanzi o le serie che sono uscite in Italia, o mi auguro che escano, sull'omosessualità e affini in una rabrica, chiamata "OMOBooks" che partirà da oggi e cadrà poi ogni sabato.
P.S.Il banner probabilente è provvisorio

Comincio con il presentare un libro singolo uscito da poco per la casa editrice Playgraund, specializzata nel trattare l'omosessualità in adulti e adoloscenti. Probabilmente sarà tra i miei prossimi acquisti e dalle premesse si preannuncia interessante

TRAMA
Bucarest, 1992. Nicu è uno studente della Facoltà di Giornalismo e collabora con la rivista "Jurnal Universitar". In redazione arriva la notizia che un gruppo di studenti liceali vuol mettere in scena l’adattamento teatrale di "Dichiarazione d’amore", un film di culto per i giovani romeni degli anni Ottanta, quando ancora il regime comunista, sotto la guida di Ceau?escu, sembrava saldo.
Appena Nicu entra nella palestra del liceo “Ion Neculce”, dove si stanno svolgendo le prove, è immediatamente colpito e affascinato dall’attore protagonista, il diciassettenne Gabriel. Figlio di un importante architetto e professore universitario, abituato, per la sua straordinaria bellezza, a sedurre chiunque, è a sua volta attratto da Nicu. Ma nella Romania di quegli anni l’amore tra due ragazzi non può avere vita facile.

Stefan B. Rusu 
Nato nel 1975 e laureato a Bucarest, si è poi specializzato in Italia. Attualmente vive e lavora a Padova.
Titolo: Quei Giorni a Bucarest
Autore: Stefan B. Rusu
Editore: Playground
Pagine: 144
Prezzo: € 11,00

Nessun commento:

Posta un commento