sabato 28 agosto 2010

Recensione Primeval 3

Sebbene è ancora vacanza si è ormai agli sgoccioli tanto che ho pochissimo tempo per andare in rete per via dei compiti di scuola in arretrato...uff. Nonostante tutto, il tempo per leggere e guardarmi serie tv lo trovo sempre.
Oggi voglio parlare proprio di una serie tv. Si chiama Primeval. Sebbene tutte e tre le stagioni fino ad ora prodotte sono state trasmesse in Italia su rai due, il telefilm non è riuscito a farsi conoscere come, secondo me, avrebbe dovuto. Ora io mi soffermerò in particolare sulla terza stagione.
P.S. la recensione l'ho scritta tempo fà, qui mi sono limitata fare copia-incolla.

TRAMA(Molto generica)
La serie presenta una squadra di scienziati che cercano di controllare delle anomalie spazio-temporali e gli animali preistorici e futuristici che le attraversano. Il team è composto da cinque persone, capitanate dal professor Nick Cutter, uno zoologo evoluzionista determinato a ritrovare sua moglie, scomparsa anni prima nella Foresta di Dean. 

RECENSIONE
Da ora provo a recensire anche le serie tv nonostante mi risulti più difficile rispetto ai libri e ai film.
Questo telefilm si intitola Primeval e secondo me è bellissimo, sicuramente da vedere per chi ama la fantascienza e non solo, certo vi è molto di inventato soprattutto per quanto riguarda i dati storici ma è tutto molto bello e realistico.
La serie ha inizio con la scomparsa della moglie del paleontologo Nick Cutter, Helen Cutter, otto anni prima e con strani fenomeni che si stanno verificando. Tutto ciò porta alla Foresta di Dean dove sembra si sia aperto un varco temporale detto anomalia da cui escono esseri preistorici.
Questo telefilm per ora è composto da tre stagioni, rispettivamente di sei, sette e dieci episodi andati in onda su rai due, e prossimamente sarà prodotta anche una quarta stagione.
La serie è piena di novità e colpi di scena che sorprendono di puntata in puntata e coinvolgono sempre più lo spettatore all’interno di questo mondo bizzarro.
I personaggi sono tutti molto interessanti anche se non gradisco molto Helen forse perché dovunque appare porta scompiglio.
P.S. Io consiglio di non proseguire con la lettura se non si è visto prima le stagioni precedenti perché tutto ciò che seguirà è spoiler.Nella terza stagione si assisteranno a molti cambiamenti per quanto riguarda il cast infatti vi sarà l’entrata in scena di tre nuovi personaggi mentre uno ha già lasciato il cast e due lo faranno nel corso delle puntate che seguiranno.
Dopo la morte di Stephen Hart, Helen sembra scomparsa ma ricomparirà dalla seconda puntata ritornando dal futuro e determinata ad entrare in possesso di uno strano manufatto il cui uso sembra ignoto a tutti e accuserà Nick di essere la rovina del genere umano. Tuttavia, Helen sembra non essere l’unico ostacolo dell’A.R.C., organizzazione governativa che si occupa di controllare e studiare le anomalie e le creature che ve ne escono, infatti in questa terza stagione compare un’organizzazione militare comandata da Christine Johnson con lo scopo, anch’ella, di rubare il manufatto all’A.R.C. che ne è entrata in possesso da Helen.
La stagione globalmente è ben riuscita e l’unico punto negativo sta forse nel fatto che se nella prima e nella seconda il cast è rimasto invariato, nella terza questo viene stravolto e nonostante le nuove scelte, a mio parere, piuttosto azzeccate, mi spiace per la perdita di altrettanto buoni elementi.

VOTO: ****





Titolo originale: Primeval
Paese: Regno Unito
Genere: fantascienza, azione
Stagioni: 3+
Canale: Rai Due

Nessun commento:

Posta un commento