sabato 31 marzo 2012

Prossime Uscite Aprile

Anche con questo post sono un pò in ritardo rispetto agli altri mesi ma ultimamente ne inizio tanti e ci metto una vita per concluderli. In ogni caso Aprile, in base ai miei gusti, offre poche uscite davvero interessanti e diverse in cui sono un pò indecisa.

LEGENDA
Verde
= libri che sicuramente comprerò
Giallo = libri che potrei comprare
Rosso = libri che ho già
se non aggiungo niente vuol dire che non sono interessata

- Il Principe Vampiro. Attrazione Fatale - Desiderio - L' Oro Nero di Christine Feehan (Newton Compton)
- Il Profanatore di Biblioteche di Davide Mosca (Newton Compton)
- Lo Specchio delle Fate di Jenna Black (Newton Compton) 12/04/2012
- La Collezionista di Ricette Segrete di Allegra Goodman (Newton Compton)
- L'Archeologo di Marti Gironell (Newton Compton)
- La Mia Festa di Famiglia Indiana di Anne Cherian (Newton Compton)
- Notte d'Oriente di Julia Gregson (Newton Compton)
- Sono Romantica e Scrivo Lettere d'Amore di Rowan Coleman (Newton Compton)
- La Forumla Segreta di Dante di Roberto Masello (Newton Compton) 26/04/2012
- Fateful di Claudia Gray (Mondadori) 17/04/2012
- La Diciottesima Luna di Kami Garcia e Margaret Sthol (Mondadori) 03/04/2012
- Percy Jackson e gli Dei dell' Olimpo. Lo Scontro Finale di Rick Riordan (Mondadori) 03/04/2012
- Silver di Asia Greenhorn (Mondadori)
- Orgoglio, Pregiudizio e Zombie. Finchè Morte non vi Unisca di Steve Hockensmith (Nord) 26/04/2012
- La Notte del Corvo di James Barclay (Nord) 05/04/2012
- La Notte degli Angeli Caduti di Heather Walden-Killough (LeggerEditore) 26/04/2012
- Temptation di Jennifer Crusie (LeggerEditore)
- Uccidi Per Me di Karen Rose (LeggerEditore)
- La Cacciatrice di Anime. Il Fascino del Male di Darynda Jones (LeggerEditore)
- L'Isola Perduta di Jack Rogan (Tre60) 19/04/2012
- Il Vampiro della Porta Accanto di Kerrelyn Sparks (Delos Books) 26/04/2012
- In Trappola al Gin's Diner di A. Lee Martinez (Delos Books) 26/04/2012
- Apprendista Sirena di Pieretta Dawn (Fazi)
- The Awakening. Il Risveglio di Kelley Armstrong (Fazi)
- Tutti i Racconti di Luis Sepùlveda (Guanda)
- La Notte del Gatto Nero di Antonio Pagliaro (Guanda)
- Promettimi che Sarai Libero di Jorge Molist (Longanesi)
- Un Segreto non è Per Sempre di Alessia Gazzola (Longanesi) 19/04/2012
- Il Ballo Incantato di Heather Dixon (Sperling & Kupfer) 30/04/2012
- Il Cavaliere Eterno di Larissa Ione (Fanucci)
- Streghe. Una Notte di Mezza Estate di Terry Pratchett (Salani) 
- E Cadde la Neve di William Kotzwinkle (Zero91)
- NEWS Il Ritratto di Dorian Gray di O. Wilde (Giunti) 26/04/2012
- NEWS Il Fantasma di Canterville di O. Wilde (Giunti) 26/04/2012
- NEWS Lo Strano Caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde di R.L. Stevenson (Giunti) 26/04/2012
- NEWS Frankenstein di M. Shelley (Giunti) 26/04/2012
- NEWS Il Seme dell'Apocalisse di Ray Fran (Tre60) 26/04/2012
- NEWS La Miaomorfosi di Coleridge Cook e Franz Kafka (Tre60) 05/04/2012
- NEWS Il Circolo Segreto di Ted Dekker (Fanucci) 26/04/2012
- NEWS Il Gioco si Fa Duro di Chloe Neill (Delos Books) 26/04/2012
- NEWS Evelyn Starr. La Regina dei Senzastelle di Francesco Falconi e Luca Azzolini (Piemme) 30/04/2012
- NEWS Anatomia dei Fantasmi di Andrew Taylor (Castelvecchi) 25/04/2012

ANTEPRIMA: Io Sono Heathcliff di Desy Giuffrè

Sono in ritardo di un giorno, infatti Io Sono Heathcliff di Desy Giuffrè è uscito ieri 30 MARZO. In ogni caso di questo romanzo in rete se ne è già parlato ampiamente e dalle prime recensioni che sono state pubblicate i giudizi sono un po' contrastanti. Si tratta di un sequel del famoso romanzo ottocentesco di Emily Bronte, Cime Tempestose, una possibilità data ai due famosi protagonisti della tragica storia d'amore di avere il loro lieto fine, attraverso Elena e Damian.
Io non ho letto nessuno dei due libri sopraciati e non penso di farlo perché non sono decisamente del mio genere, comunque di "Io Sono Heathcliff" posso dire solo, per chi desidera provare, di leggerlo senza farsi particolari aspettative perché per quanto Desy Giuffrè possa essere brava è comunque un'esordiente ed è sempre difficile confrontarsi con un classico del passato.

TRAMA
Elena Ray è una ragazza ricca e viziata, la sua apparente superficialità nasconde però le tipiche sofferenze adolescenziali. Damian Ludeschi è un affascinante ladro di strada, amante del pericolo e romantico sognatore, incapace di accettare l’abbandono del padre e di assecondare i voleri di uno zio violento e avido di potere. Le loro vite sembrano non avere nulla in comune, se non fosse per un’antica maledizione che lega entrambi alla vecchia tenuta conosciuta con il nome di Wuthering Heights, e ai loro storici proprietari: Catherine Earnshaw e il suo amato Heathcliff. Abbiamo imparato a conoscerli e ad amarli nel classico senza tempo Cime tempestose, che ha fatto palpitare tanti cuori, e ora li ritroviamo come spiriti disposti a tutto, anche ad appropriarsi delle vite dei due giovani protagonisti pur di avere una seconda possibilità di vivere il loro sfortunato e triste amore.

SERIE
-Io Sono Heathcliff (Volume Unico)

Titolo: Io Sono Heathcliff
Autore: Desy Giuffrè
Editore: Fazi
Pagine: 300
Prezzo: € 9,90
Uscita: 30 Marzo

mercoledì 28 marzo 2012

ANTEPRIMA: Real Murders. Il Club dei Delitti Irrisolti di Charlaine Harris + La Fine Verrà di Lori Handeland

Avrei dovuto parlarne prima però avevo (e ho tutt'ora) diversi post che richiedevano di essere ultimati e pubblicati. Naturalmente mi riferisco alle due ultime uscite in casa Delos Books: Real Murders. Il Club dei Delitti Irrisolti e La Fine Verrà. Il primo romanzo è anche il primo di una nuova serie, "Aurora Teagarden Mysteries" in patria conclusa da un bel po', di Charlaine Harris, la quale ha ben poco di soprannaturale, concentrata soprattutto nel risolvere misteriosi casi gialli. Questo volume, inoltre, inaugura anche una nuova collana della casa editrice, Odissea Novels. Il secondo romanzo è, invece, il quarto della Phoenix Chronicles series, serie tutt'ora attiva in America, di Lori Handeland. Tra i due io sono nettamente più interessata a Real Murders. Il Club dei Delitti Irrisolti, però nemmeno La Fine Verrà sembra male... ecco, forse prima dovrei decidermi a cominciare la saga, ho il primo volume ma per una cosa o per l'altra devo ancora iniziarlo.

TRAMA
Una serie di assassinii, modellati a imitazione di altrettanti omicidi celebri, si verifica nella piccola comunità di Lawrenceton. La ventottenne Aurora (Roe) Teagarden, di professione bibliotecaria, fa parte del club Real Murders, un gruppo di 12 appassionati che si riuniscono per studiare crimini famosi, sconcertanti o irrisolti.
Poco prima che la riunione mensile abbia inizio, Roe scopre il corpo massacrato di un membro del club, e si rende conto che il modo in cui la vittima è stata uccisa imita quello usato proprio nell'omicidio riguardo al quale lei avrebbe dovuto parlare quella sera... improvvisamente la sua vita di investigatore da salotto assume una macabra connotazione reale.

SERIE
-Real Murders (Real Murders. Il Club dei Delitti Irrisolti)
-A Bone to Pick
-Three Bedrooms, One Corpse
-The Julius House 
-Dead Over Heels 
-A Fool and His Honey 
-Last Scene Alive  
-Poppy Done to Death 
+The Aurora Teagarden Mysteries: Omnibus 1 (raccoglie i primi quattro volumi della serie)
+The Aurora Teagarden Mysteries: Omnibus 2 (raccoglie gli ultimi quattro volumi della serie)

Titolo: Real Murders Il Club dei Delitti Irrisolti
Autore: Charlaine Harris
Editore: Delos Books
Pagine: 300
Prezzo: 14,90
Uscita: 28 Marzo (sul sito della Delos già dal 20 Marzo)
**************************************

TRAMA
LEI È AL COMANDO DELLE FORZE DELLA LUCE
Elizabeth Phoenix è tra i pochi eletti in grado di combattere coloro che sono fuggiti dal livello più oscuro alla riconquista definitiva della Terra. Liz è decisa a fermare un'altra Apocalisse. Ma questa volta sarà più difficile che mai, perché qualcuno che lei riteneva morto non lo è più... ed è deciso e determinato a distruggere Liz e chiunque lei ami.
MA È IN GRADO DI CONTROLLARE
LA TENEBRA DENTRO DI SÉ?
Liz è arrivata a Los Angeles per stanare un covo di varcolac: creature metà umane, metà drago che desiderano la distruzione di Sole e Luna. Ma prima di poter impedire l'eclisse che porterà il mondo alla sua fine, Liz deve scavare nelle profondità del suo stesso cuore. Lei e il suo ex amante Jimmy Sanducci devono combattere alcuni demoni personali – e c'è sempre il loro maestro, lo sciamano Navajo Sawyer. Lui è dalla loro parte... o forse no? Alla fine, i tre devono trovare un modo di combattere insieme... o morire soli.

SERIE 
+In the Beginning (racconto prequel)
-Any Given Doomsday (Contro l'Apocalisse)
-Doomsday Can Wait (La fine può attendere)
-Apocalypse Happens (La Fine Verrà)
-Chaos Bites
-Demons at the Gates

Titolo: La Fine Verrà
Autore: Lori Handeland
Editore: Delos Books
Pagine: 336
Prezzo: 15,90
Uscita: 28 Marzo (sul sito della Delos già dal 20 Marzo)

martedì 27 marzo 2012

ANTEPRIMA: Antarctica di Mario De Martino

Il 28 MARZO uscirà un nuovo thriller, questa volta made in Italy, davvero molto avvincente. Di Mario De Martino per ora non ho letto nulla ma è staordinario come un giovane di soli 19 anni abbia avuto tanta risonanza nel web (di Antarctica si è organizzato un blog tour e lo stesso per il precedente thriller, I Figli di Atlantide). La trama del romanzo è molto coinvolgente e spero presto di poterlo leggere, nel frattempo tento il giveaway QUI.

TRAMA
1947. Nel corso dell'operazione Highjump il sottomarino USS Rebecca capta un segnale radio VLF in prossimità della costa della Nuova Svevia, in Antartide. Giunti sul posto, i militari rinvengono un imponente velivolo intrappolato nei ghiacci. Il carico che trasporta li lascia esterrefatti: un ordigno luccicante che comincia a trasmettere un misterioso messaggio in codice Morse. Il presidente Truman si convince che il velivolo sia un'arma nazista di ultima generazione. Si mette allora in contatto con l'ex ministro britannico Winston Churchill e chiede di consultare le decrittazioni dei messaggi nazisti effettuate a Bletchley Park. Scoprirà una verità agghiacciante.
1976. Ricoverato in un ospedale psichiatrico per istigazione al suicidio, il dodicenne Mark Weber nasconde un segreto che potrebbe cambiare il corso della Storia. La sua presenza non passa inosservata, e intorno a lui cominciano a muoversi le ombre di chi agogna al potere. Ma...
Giorni nostri. Una catena di efferati delitti insanguina le strade di Los Angeles. L'FBI e la CIA intraprendono una pericolosa caccia all'uomo. Cosa si annida nella mente criminale del killer? Quali segreti nasconde il Governo in una piccola isola sperduta nell'Oceano Pacifico? Ma soprattutto, qual è il filo che, a distanza di sessant'anni, lega gli omicidi all'ordigno ritrovato in Antartide?

SERIE
- Antarctica (Volume Unico)

Titolo: Antarctica
Autore: Mario De Martino
Editore: Casini
Pagine: /
Prezzo: 16,90
Uscita: 28 Marzo

lunedì 26 marzo 2012

Rubrica: OMOBooks (29)

Ricordo che questa rubrica tratta dei libri pubblicati in Italia o inediti con contenuti omosessuali e affini.

Da qualche tempo ho accantonato le uscite made in Italy e ora vorrei un pò riprenderle perchè ho scoperto diversi libri, alcuni per caso, dalla trama piuttosto interessante. Due di questi sono L'Eredità dei Corpi e L'Inganno della Seduzione. Il primo mi è stato segnalato tempo fa su anobii e nonostante la trama possa risultare un pò cruda sembra che sia principalmente un romanzo d'amore abbastanza tranquillo.
Il secondo, ecco l'ho scoperto giusto qualche giorno fa per caso ed è decisamente più leggero, dove al centro ci sta una storia di amicizia e ... moda.
P.S. Ciò che ho scritto sopra è il risultato di alcune mie ricerche, non ho letto nessuno dei due romanzi, quindi tutto deve essere preso un pò con le pinze.
P.P.S. Anticipo già che nella prossima puntata parlerò di altri due libri... al femminile.

TRAMA
L'eredità dei corpi ha le movenze di una tragedia antica calata nella normale quotidianità dei giorni nostri, in una Sardegna arcaica e moderna. E come in una tragedia si accasano elementi primi della nostra esistenza: adolescenza, psicosi, incesto, pedofilia, omosessualità, violenza, in una narrazione coinvolgente nella quale il destino dei personaggi è dettato dai corpi. Corpi grassi e deformi, corpi segnati da strane malattie, corpi che incidono a fondo le anime nelle periferie degradate del disagio giovanile.
La storia è ambientata a Cagliari, i protagonisti sono due adolescenti difficili, Raniero e Gabriele, con famiglie problematiche e devastate alle spalle. Accanto a loro Rosaria, personaggio centrale, la zia-madre di Raniero, ossessionata dalla propria bruttezza e grassezza, e che scopre nella sua mezza età il richiamo potente e ossessivo della sessualità. Raniero è affetto da una malattia ereditaria che deforma la sua pelle e segna in profondità anche la sua psiche, alterando a tratti il suo equilibrio mentale. Gabriele invece non riesce a dormire, visitato dall'insonnia e da un'ostilità violenta verso il padre. Raniero segue con poco profitto la scuola alberghiera. Gabriele, brillante e intelligente, frequenta il liceo classico. Da quando i due ragazzi si sono conosciuti grazie all'incontro delle madri nella sala d'attesa dello psicologo, Gabriele protegge Raniero. Fino al momento dell'adolescenza che significa crescita, abbandono dei riti rassicuranti dell'infanzia, scoperta del sesso e dell'indipendenza. In questo snodo centrale della vita dei due ragazzi si colloca la narrazione, in un'estate in cui esplodono le contraddizioni precipitando verso un finale che apre a una nuova acquisita consapevolezza per tutti i protagonisti.

SERIE
-L' Eredità dei Corpi (Volume Unico)

 Titolo: L’Eredità dei Corpi  
Autore: Marco Porru
Editore: Nutrimenti
Pagine: 224
Prezzo: € 16,00
Uscita: Aprile 2012

MARCO PORRU
Marco Porru (Cagliari, 1979), appassionato di cinema, si trasferisce nel 2005 a Roma dove inizia a scrivere sceneggiature. I bambini della sua vita, film diretto da Peter Marcias, ha vinto il Globo d'Oro al XII Festival Europeo del Cinema come migliore interpretazione femminile con Piera Degli Esposti. Con L'eredità dei corpi, suo primo romanzo, è stato finalista al Premio Calvino 2011.
 **********************************************

TRAMA
La solita mattina umida e nebbiosa.
La stazione affollata di pendolari, il treno sporco e fatiscente, la corsa per un posto a sedere.
Tutto come da copione.
Ma per Giorgia quel giorno sarà diverso da tutti gli altri.
Conoscerà, in circostanze drammatiche, Angelo, un trans gender siciliano, lontano da lei anni luce ma inaspettatamente simile per vissuto e attitudini.
L’incontro cambierà entrambi: faccia a faccia, come davanti a uno specchio, saranno costretti a fare i conti con le comuni nevrosi.
Prima fra tutte la compulsiva necessità a sedurre, foriera di illusioni e fallimenti.
Insieme, dopo dolorose scoperte e celati ricordi, raggiungeranno una maggiore consapevolezza di se stessi e dei propri autentici bisogni.
Fino all’inaspettato epilogo che cambierà per sempre le loro scelte di vita.

SERIE
-L'Inganno della Seduzione (Volume Unico)

 Titolo: L'Inganno della Seduzione
Autore: Marina Di Guardo
Editore: Nulla Die
Pagine: 234
Prezzo: € 20,00
Uscita: Marzo 2012

MARINA DI GUARDO
Marina Di Guardo nasce a Novara nel 1961. Nel 1974 un suo tema viene letto, davanti a tutta la classe, dalla professoressa preferita delle medie. Da quel momento la passione per la scrittura non la abbandonerà più. Trentotto anni più tardi, dopo un congruo periodo di riflessione, esce il suo romanzo di esordio, “L’inganno della seduzione”.

ANTEPRIMA: La Biblioteca dell'Anatomista di Jørgen Brekke

La Biblioteca dell'Anatomista di Jørgen Brekke è il nuovo bestseller proveniente dalla Norvegia (certo che i norvegesi sembrano proprio specializzati in thriller) e nonostante ormai il genere sia molto in voga in Italia, e molto ripetitivo nella storia, qui sembra esserci ancora qualche novità.

TRAMA
Bergen, 1528. Il frate aveva giurato che non sarebbe mai più tornato in quella terra maledetta: la terra della sua infanzia, la terra della sua sofferenza. Ma è lì che ora si trovano i pregiatissimi coltelli che sta cercando da anni, gli strumenti che adoperava per dissezionare i cadaveri trafugati dai cimiteri. Gli stessi coltelli che hanno reso il suo maestro, Alessandro, il più celebre anatomista dell’epoca. Per aiutarlo a ottenere una simile gloria, il frate ha dovuto pagare un prezzo altissimo. E ora è giunto il tempo della vendetta…
Trondheim, oggi. Non è la prima volta che Jon Vatten è sospettato di omicidio. Cinque anni fa, oltre allo strazio di vedere la moglie e il figlio giacere a terra in una pozza di sangue, aveva dovuto sopportare lunghi ed estenuanti interrogatori della polizia, che lo considerava il maggiore indiziato. Quella volta, però, aveva un alibi di ferro. Ora è diverso. Perché la vittima è una sua collega, la bibliotecaria Gunn Brita Dahle, e lui è stato l’ultimo a vederla viva. Ma Vatten non avrebbe mai potuto commettere un’atrocità simile: la donna, infatti, è stata decapitata e scuoiata seguendo una particolare procedura descritta nel Libro di Johannes, un trattato di anatomia del XVI secolo che è misteriosamente scomparso dalla biblioteca…

SERIE
-Nådens omkrets (La Biblioteca dell'Anatomista) Volume Unico

Titolo: La Biblioteca dell'Anatomista
Autore: Jørgen Brekke
Editore: Nord
Pagine: 380
Prezzo: 19,60
Uscita: 29 Marzo

sabato 24 marzo 2012

Recensione Magnifica Presenza

Ormai una settimana fa sono andata al cinema a vedere "Magnifica Presenza" di Ferzan Ozpetek (per me è diventato d'obbligo guardarmi tutti i suoi film) e l'ho trovato carino, sebbene non eccezionale. Peccato che non siano stati sviluppati abbastanza i punti migliori.

TRAMA
Pietro, giovane pasticcere siciliano con il sogno della recitazione, è costretto a condividere con la cugina Maria, diversissima da lui, un appartamento a Roma. Quando finalmente trova una sistemazione sua, in un appartamento d’epoca, l’iniziale felicità viene turbata da particolari inquietanti. Risulta presto chiaro che non è il solo “inquilino” dell’appartamento, ma lo spavento lascia pian piano il posto alla curiosità e ad un legame d’amicizia che, per quanto singolare, lo aiuterà ad affrontare momenti difficili

RECENSIONE
Qualche giorno fa sono andata a vedermi l'ultimo film di Ferzan Ozpetek e il mio giudizio è medio: ne' un capolavoro, ne' da buttare.
La storia è un mix di diversi generi: dramma e commedia con qualche picco storico e paranormale. Tutto inizia quando Pietro, un giovane pasticcere che di notte sforna cornetti e di giorno sogna di fare l'attore, barcamenandosi tra un provino e l'altro, si trasferisce dalla Sicilia a Roma in una vecchia casa. Dapprima tutto sembra andare per il meglio fino a che nell'abitazione percepisce delle strane presenze. Inizialmente queste compaiono e scompaiono, poi si mostrano definitivamente. Da qui per Pietro iniziano i guai.
Sebbene questo film sia una nuova sperimentazione per Ozpetek, sfiorando addirittura il soprannaturale, non mancano comunque i soliti elementi che caratterizzano tutte le sue opere (almeno quelle che ho visto io), come, ad esempio, la "Grande Famiglia", dove alla fine vi è l'unione di tutti i personaggi, indipendentemente dalle diversità che ci possono essere, all'interno, appunto, di una grande famiglia, facendo passare le relazioni di coppia in secondo piano. Riunire le differenze è certamente positivo ma io preferirei che si sviluppasse maggiormente la relazione duale fino ad arrivare al gran finale, almeno qualche volta positivo, o perlomeno evitando la ripetitività, cosa che non succede credo mai. La love story (odio questo termine) in genere prosegue e alla fine scompare come se non ci fosse mai stata per dare più spazio alla grande famiglia (Mine Vaganti) oppure finisce con la morte di uno dei due (Il Bagno Turco) oppure questa morte si verifica all'inizio e funge proprio da apri-storia (Le Fate Ignoranti).
Come ho già detto, nel film vi è un mix di generi ma anche di riferimenti. Quelli che ho notato io sono a "Sei personaggi in cerca d'autore" di Pirandello, per via dei fantasmi che occupano la casa, ad Anna Frank, con il piccolo nascondiglio all'interno dell'abitazione, utile durante la Seconda Guerra Mondiale, vi è poi un omaggio a Greta Garbo offerto dalla Puccini e a Patty Bravo da Elio Germano, il protagonista. Ovviamente, sentendo altri pareri, sembra che ci siano molti altri riferimenti tratti da romanzi e film che io non conosco. Credo che tutto questo voler inserire abbia distolto il regista dagli eventi principali, infatti alla fine sono uscita dalla sala in parte soddisfatta e in parte confusa, chiedendomi dove Ozpetek voleva andare a parare.
A questo punto c'è da dire che il finale e diversi punti della storia non gli ho capiti. O meglio, mi sono un po' schiarita le idee solo ripensandoci. Tuttavia, ancora ora alcuni punti non riesco a spiegarmeli, non hanno molto senso e li trovo non attinenti agli avvenimenti. Dicendo questo mi riferisco soprattutto alla scena dove è presente Platinette (questa volta uomo) nel ruolo di badessa, a capo di un gruppo di travestiti (?) in una sartoria o parruccheria che aiuta il protagonista a trovare una persona, forse è solo una stravaganza messa in piedi dal regista per divertire... non so. Poi, altri punti, come le possibili relazioni del protagonista, sono stati accennati, sfiorati, e poi dimenticati, spostando l'attenzione su altro (la "Grande Famiglia"). Questo problema, come ho già detto, è presente in  tutti i film precedenti che ho visto del regista.
Ciò che invece ho più apprezzato sono state proprio quelle scene, seppur abbozzate, delle relazioni di Pietro e soprattutto il fantasma Luca Veroli alias Andrea Bosca. I punti in cui questo attore è stato presente, in particolare, insieme al protagonista (al risveglio sussurrando parole poetiche), sono pochi, tuttavia in quelli ero incollata alla poltrona con espressione ebete e un sorriso stampato a 32 denti. Il mezzo punto in più che elargisco al film è per questo.
In conclusione, consiglio questo film a patto di non andare al cinema con chissà quali aspettative. E' sicuramente un bello spettacolo con cui passare un piacevole pomeriggio o una piacevole serata e, nonostante tutto, all'uscita della sala lascia una piacevole sensazione e forse il sorriso sulle labbra.
VOTO: ***1/2

Titolo Originale: Magnifica Presenza
Paese: Italia
Genere: Commedia, Drammatico
Durata: 105 min
Canale: Cinema
Uscita: 16 Marzo

mercoledì 21 marzo 2012

ANTEPRIMA: Super Chica di Laura Fernández

Oggi mi è arrivata una mail dalla Sonzogno con questa ottima "anteprima". Non credo di aver ben capito di cosa parla la trama ma gli elementi che mi fanno piacere una storia ci sono tutti. Io direi che è una buona lettura da "ombrellone" (oddio penso già alle vacanze, sono messa male)... o da "momento di pausa". Ci sto facendo un pensierino...

TRAMA
Wendolin Kramer, in arte Super Chica, è una donna che a trent'anni si crede un'eroina, vede la vita come un fumetto e alla maniera di un novello Don Chisciotte, ci trascina nel suo mondo immaginario.
Acrobazie linguistiche e architetture sonore compongono un’orchestra di personaggi strampalati: dalla scrittrice di romanzi rosa Vendolin Woolfin al detective gigolò Francis Dómino, a Roberta Glanton, editrice milionaria e senza scrupoli, a Erlinda la libraia lesbica, fino a Donatelo García lo psichiatra canino che insegue amori impossibili.
Con questo romanzo psichedelico e innovativo - ispirato al mondo dei fumetti, ma anche a scrittori come John Fante e Kurt Vonnegut - l’autrice Laura Fernández ha letteralmente stregato la critica e i lettori spagnoli, inventando un’eroina (una super eroina) che si impone come un inno alla libertà e al candore.

SERIE
-Wendolin Kramer (Super Chica) Volume Unico... per ora

Titolo: Super Chica
Autore: Laura Fernández
Editore: Sonzogno
Pagine: 270
Prezzo: € 18,00
Uscita: 21 Marzo

lunedì 19 marzo 2012

Recensione: Esbat

E' quasi due settimane che, per impegni vari, ho in ballo questa recensione! Sono contenta di averla finalmente conclusa e spero che per via del tempo che è passato non siano state trascurate alcune mie impressioni. Detto ciò, il primo volume della trilogia di Lara Manni, nonostante i lati negativi, mi è piaciuto e ora che è da poco uscito il terzo libro sto cercando disperatamente di vincerlo a qualche giveaway perché al momento possibilità di acquistarlo non ne ho, soprattutto dopo l'ultima spesa di cui parlerò in un post successivo.
Ricordo infine che tutti e tre i volumi possono essere letti singolarmente.

TRAMA
Arriva. Viene da un altro luogo, da un altro tempo. Hyoutsuki è un demone. È il protagonista di un famosissimo manga di cui l’autrice, la Sensei, sta scrivendo la fine.
Arriva. In una notte di luna piena: perché solo allora si celebra l’Esbat, un rituale potentissimo che mette in contatto due mondi.
Hyoutsuki è bellissimo e spietato. Le fan di tutto il mondo lo adorano. E anche colei che è convinta di averlo creato cede a una passione mortale.
Ma nei riti di sangue che permettono al demone di passare da un mondo all’altro si intromette Ivy. Quindici anni, introversa, solitaria. A scuola Ivy è lo zimbello di compagne e professori, a casa ha una madre che la ignora e l’unico luogo in cui si sente davvero al sicuro è la rete. Ma Ivy ha dentro di sé la forza del cambiamento, perché come il demone anche lei è sulla soglia tra due mondi e sta per trasformarsi in una donna.
Un horror ambientato fra Italia e Giappone: ma anche la storia del doppio passaggio che porta dall’adolescenza all’età adulta. E dall’età adulta alla morte.

RECENSIONE
Qualche settimana fa ho concluso questo primo volume (che si può leggere anche singolarmente) di un una trilogia e nonostante i difetti ho apprezzato l'originalità.
Il presente libro nasce come fan fiction ispirata al manga giapponese di Inu Yasha (che conosco solo per nome) e pian piano se ne discosta.
Esbat è un rituale religioso neopagano che viene celebrato ogni 28 giorni, seguendo il ciclo lunare, in genere la prima notte di luna piena. E' proprio in una di quelle sere che inizia il romanzo con l'improvvisa comparsa, grazie ad un varco tra due mondi che può essere aperto solo in quelle speciali notti in seguito ad un sacrificio, del demone Hyoutsuki davanti alla Sensei, colei che ha scritto la serie di manga, ormai alla conclusione, da cui lui sembra uscito. In realtà il demone spiegherà che lei non ha creato nulla ma semplicemente, inconsapevolmente, si è limitata ad entrare nel suo mondo interferendo negli eventi e descrivendoli nei suoi volumi. L'obbiettivo di Hyoutsuki è quello di costringere la Sensei a cambiare il finale... peccato che, con la propria superbia, commetta un grosso errore che gli sarà fatale.
Come già accennato sopra, ho apprezzato l'originalità dell'autrice che, tuttavia, questa si limita al confronto con altri romanzi che ho letto sul genere e, in generale, che vengono pubblicati di norma dalle case editrici. C'è però da tener presente che il libro è ispirato a una serie di manga molto famosa su Inu Yasha che io non ho letto e quindi non posso dire quanto effettivamente sia la somiglianza. Nonostante ciò, con il proseguire della storia e della trilogia l'originalità sembra emergere.
Poi, un'altro lato positivo è il fatto che Lara Manni è riuscita a mescolare una serie di generi, in particolar modo horror-splatter e urban fantasy, in maniera magistrale, cancellando quella barriera che divide i romanzi Young Adult da quelli Adult. Anche questa per me è una novità.
I personaggi principali sono ben delineati e caratterizzati caratterialmente con i loro pregi e difetti, i punti di forza e di debolezza. Questo vale anche per quelli secondari, come Yobai, l'antagonista per eccellenza del manga, che ho particolarmente apprezzato, soprattutto per la sua ridotta presenza ma incisiva e per il suo lato riflessivo sulla natura umana e demoniaca. Tuttavia, proprio su questi personaggi secondari inizia la mia critica negativa. Innanzi tutto sono troppi, qualcuno l'ho trovato anche inutile; soprattutto i fan maniaci del manga della Sensei a volte sono difficilmente distinguibili, per lo meno quando vengono introdotti o ripresi bruscamente non è facile identificarli nell'immediato.
Poi, la storia sebbene originale e avente tutti gli elementi per essere un piccolo capolavoro, a mio avviso questi non vengono sfruttati appieno. L'inizio è molto coinvolgente e vengono introdotte diverse novità, insomma ti fa rimanere incollato alle pagine, poi, però, ne seguono diverse, piuttosto lente e abbastanza noiose, dove accade ben poco e viene presentata la stereotipata vita di un'adolescente, Ivy, che, tuttavia, avrà la sua importanza soprattutto nei successivi romanzi della trilogia. In questo frangente si parla in maniera più specifica della Wicca (da dove, tra l'altro, è tratto il rituale Esbat). Fortunatamente pian piano la storia riprende con nuovi colpi di scena e con un finale inaspettato ma allo stesso tempo previsto. 
Infine, un'ultimo lato negativo, ma questo del tutto soggettivo, è la mutilazione presente. Diciamo che digerisco meglio le morti che la deturpazione del corpo, per questo stesso motivo a suo tempo ho abbandonato "Alice nel Paese della Vaporità" di Francesco Dimitri, seppur ben scritto. Per fortuna l'aspetto viene trattato con una certa superficialità anche se nei prossimi volumi, da ciò che ho sentito, sarà destinato a protrarsi.
Concludo sostenendo che, nonostante tutto, Esbat è stata una lettura fresca e originale, scritta da un'autrice italiana di talento, e mi auguro si faccia più intensa nel proseguire della trilogia. Ora spero di poter leggere presto il seguito, Sopdet, il quale, ricordo, può essere letto anche singolarmente.
VOTO: ****-

Titolo: Esbat 
Autore: Lara Manni 
Editore: Feltrinelli 
Pagine: 288 
Prezzo: € 16,50

domenica 18 marzo 2012

PRESENTAZIONE: Ci Vogliono le Palle per Essere una Donna di Caitlin Moran

Ci Vogliono le Palle per Essere una Donna di Caitlin Moran è un libro uscito recentemente e mi è stato segnalato dalla casa editrice. Ha attirato da subito la mia attenzione!. Dalla trama vuole essere un saggio-romanzo dedicato alle donne e visto che si sono da poco "festeggiate" questo cade proprio a pennello. Sicuramente piacerà molto ad una mia amica femminista!.

TRAMA
Non c’è mai stato nella storia un momento migliore per essere donna: c’è il diritto di voto, la pillola anticoncenzionale e bruciare le streghe al rogo non è più di tendenza. Eppure c’è ancora qualcosa che non va: i tacchi sono sempre più alti, le scollature sempre più basse, la biancheria si è ristretta e i reggiseni (come le labbra) sono sempre più imbottiti. Che cosa sta succedendo?
Caitlin Moran ripercorre il suo apprendistato dal giorno in cui, tredicenne grassa e impacciata, tormentata dagli scherzi cattivi dei maschi, si accorge di “non avere la minima idea di come si fa a essere una donna”. Stronzate di Stampo Patriarcale, masturbazione, depilazione, micro-mutandine, cioccolato, borsette e tette rifatte sono tra le questioni che Caitlin Moran affronta nel suo percorso a ostacoli per “diventare una donna”. E si chiede: abbiamo ancora bisogno del femminismo, oggi? Sì, se il femminismo è quello secondo Caitlin. Quello che sostiene che per tutto ci sia una soluzione: ridere a crepapelle. Perché, scrive Moran, “quando ridiamo siamo bellissime e alla gente piace vederci fare delle grasse risate”.

SERIE
-How To Be A Woman (Ci Vogliono le Palle per Essere una Donna) Volume Unico

Titolo: Ci Vogliono le Palle per Essere una Donna
Autore: Caitlin Moran
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 316
Prezzo: € 17,00
Uscita: 06 Marzo

venerdì 16 marzo 2012

ANNUNCI E ANTICIPAZIONI (16)

 ****************************************
Per gli amanti (come me) del genere omosessuale (in particolare M/M) e che magari hanno letto qualche puntata della mia rubrica "OMOBooks" (forse) sono lieta di annunciare che la casa editrice americana Dreamspinner Press (ricordo che servendosi di traduttori italiani sta pubblicando alcuni romanzi nella nostra lingua disponibili in formato ebook sul sito o anche su Amazon.it) per festeggiare i 1000 titoli pubblicati propone 5 settimane di sconti. In particolare:
  • 14-20 Marzo - Tutti i romanzi ebook saranno scontati del 20%.
  • 21-27 Marzo - Tutti i racconti ebook saranno scontati del 20%.
  • 28 Marzo - 03 Aprile - Tutti i romanzi brevi (daydreams e nap-size dreams) saranno scontati del 20%.
  • 04-10 Aprile- Tutte le antologie in ebook saranno scontate del 20%.
  • 11-17 Aprile- Tutti i romanzi in economica saranno scontati del 20%.
Aggiungo inoltre che da qualche tempo è stata istituita una pagina facebook e twitter dedicata alle pubblicazioni italiane della casa editrice:
Per ulteriori informazioni (e per proporsi come traduttori) si può scrivere a:
italian@dreamspinnerpress.com

    ANTEPRIMA: Una Ragazza da Sposare di Madeleine Wickham (Sophie Kinsella)

    In genere io non sono particolarmente interessata a questo tipo di romanzi ma questa volta la trama è riuscita a incuriosirmi un po'. Una Ragazza da Sposare di Madeleine Wickham (aka Sophie Kinsella ) è il quinto volume di una serie di sette libri rosa, slegati fra loro, che l'autrice ha scritto con il suo vero nome quando non era ancora famosa. Il motivo del mio interesse è ovvio (per lo meno a chi ogni tanto spulcia il mio blog), potrei pensarci per un eventuale acquisto (o al limite attendo un po' e vado in biblioteca).

    TRAMA
    A 18 anni, nel corso di una vacanza studio a Cambridge, la spensierata Milly accetta senza esitazioni di sposare un conoscente gay per permettergli di rimanere in Inghilterra e coronare così il suo sogno d'amore con un ragazzo. Come se fosse un gioco, ma è tutto vero, Milly si veste da sposa e posa con lui per le foto di rito. Dieci anni dopo quell'episodio ormai lontano e dimenticato, Milly è una ragazza molto diversa. È fidanzata con Simon che la adora e i due decidono di sposarsi con un matrimonio da favola, voluto soprattutto dall’insopportabile madre di lei, Olivia, anche perchè Simon è davvero un ottimo partito. Nessuno sa del suo precedente matrimonio, quindi è come se non fosse mai accaduto, o no? Ma a soli quattro giorni dal fatidico sì il passato ritorna con prepotenza rischiando di rovinare la sua bella favola. Come fare con Simon? E soprattutto, come farà Milly a tenere a bada sua madre?

    SERIE
    -The Tennis Party (ripubblicato nel 2011 con 40 Love)
    -A Desirable Residence
    -Swimming Pool Sunday
    -The Gatecrasher (La Signora dei Funerali)
    -The Wedding Girl (Una Ragazza da Sposare)
    -Cocktails for Three (La Compagna di Scuola)
    -Sleeping Arrangements (Vacanze in Villa)

    Titolo: Una Ragazza da Sposare
    Autore: Madeleine Wickham (Sophie Kinsella)
    Editore: Mondadori
    Pagine: 280
    Prezzo: 19,00
    Uscita: 20 Marzo

    martedì 13 marzo 2012

    Rubrica: OMOBooks (28)

    Ricordo che questa rubrica tratta dei libri pubblicati in Italia o inediti con contenuti omosessuali e affini.

    Oggi in questa rubrica vorrei discutere di due libri che mi stanno molto a cuore, sto parlando di Ash e Huntress di Malinda Lo. Sebbene quest'ultimo sia definito un prequel del primo, non si tratta di una duologia in quanto, a parte il contesto, non hanno niente in comune.
    In Italia è uscito solo Ash, una rivisitazione della favola di Cenerentola, in realtà un rimaneggiamento molto particolare in quanto invece di esserci il classico principe azzurro c'è la bella cacciatrice del re. Sono legata a questo romanzo perché è la prima rivisitazione di una fiaba che ho letto facendomi apprezzare il filone e il primo libro che ho recensito sul blog.
    Ora, tuttavia, mi piacerebbe che la Elliot pubblicasse anche Huntress, uscito in America nel 2011.
    Tra i prossimi progetti dell'autrice c'è una serie il cui primo volume uscirà nel 2012 con il titolo Adaptation.
    P.S. La trama di Huntress e la biografia sono da me tradotte e adattate dall'originale.

    SERIE
    - Ash (Ash)
    - Huntress (prequel)

    TRAMA
    In un reame fuori dal tempo, Ash vive sola con il padre in una grande casa vicino al bosco. La sua adorata madre è morta da poco e tutto quello che le rimane di lei sono solo le favole meravigliose con cui l’ha cresciuta.
    Ma per Ash esse non sono soltanto favole, sono il luogo dove la sua mamma continua a vivere, circondata da incantesimi e creature fatate. Un giorno però il padre della piccola decide di risposarsi e a breve sia lui che Ash si trasferiscono in città, lasciando così la foresta in cui lei è cresciuta. Quando, poco dopo, l’uomo muore improvvisamente, la ragazzina viene degradata a una servetta dalla matrigna e dalle due figlie di questa. Ash in varie occasioni riesce ad allontanarsi e a tornare nel “suo” bosco, alla tomba della madre: qui fa due incontri che le cambieranno la vita, il misterioso Sidhean, ambiguo e dotato di poteri magici, e Kaisa, una giovane donna a capo delle Cacciatrici del Re. Desiderosa di incontrare di nuovo la bella Cacciatrice reale, Ash stringe un patto con Sidhean: lei apparterrà a lui, ma questi prima userà le sue arti magiche per trasformarla in una principessa in modo tale che Ash possa partecipare al ballo del Principe e incontrare di nuovo Kaisa. Al ballo, il Principe non ha occhi che per Ash, ma lei preferisce ballare con Kaisa. Almeno fino a mezzanotte, quando dovrà essere di ritorno nel bosco perché lì l’aspetta Sidhean per prenderla… Magico e romantico, Ash è un debutto straordinario che racconta in modo incantato e indimenticabile cosa significhi crescere, scoprire se stessi e innamorarsi.

    Titolo: Ash
    Autore: Malinda Lo
    Editore: Elliot
    Pagine: 277
    Prezzo: 16,90

    TRAMA
    La natura nel mondo umano è fuori equilibrio. Il sole non splende da anni, e le colture non riescono. Peggio ancora, creature strane e ostili hanno cominciato ad apparire. La sopravvivenza del popolo è in pericolo.
    Per risolvere la crisi, Kaede e Taisin, due ragazze di diciassette anni, stanno intraprendendo un viaggio pericoloso per Tanlili, la città della Regina delle Fate. Taisin è un saggio, vibrante di magia, mentre Kaede non ha un briciolo di capacità magiche. Eppure i destini delle due ragazze sono destinati a unirsi durante la missione. Le due devono contare solo su sé stesse per non soccombere agli attacchi degli esseri sovranaturali e ai trucchi delle fate... cominciando a innamorarsi. Ma il Regno necessita di una sola cacciatrice per essere salvato, e quello che ci vuole potrebbe  separare per sempre Kaede e Taisin.
    Eccitante avventura prequel di Ash, "Huntress" è un romanzo traboccante di lussureggianti influenze cinesi e di dettagli ispirati al I Ching, pieno di azione e romanticismo.

    Titolo: Huntress
    Autore: Malinda Lo
    Editore: Little, Brown Books for Young Readers
    Pagine: /
    Prezzo: /

    MALINDA LO
    Malinda Lo è nata in Cina e si è trasferita negli Stati Uniti da bambina. E' cresciuta in Colorado e da allora ha vissuto a Boston, New York, Londra, Pechino, Los Angeles e San Francisco. E' il direttore responsabile di AfterEllen.com, il più grande sito web di notizie di intrattenimento per lesbiche e donne bisessuali. Malinda ora vive nel nord della California con la sua compagna e il loro cane.
    Il suo primo romanzo, Ash, una rivisitazione di Cenerentola con un tocco lesbico, è stato finalista per il William C. Morris YA Debut Award, il Andre Norton Award for YA Fantasy and Science Fiction, e il Lambda Literary Award. Il secondo romanzo, Huntress, è stato pubblicato nel mese di aprile 2011, mentre la sua prima serie di fantascienza per adulti sarà edita con Adaptation in autunno 2012.

    domenica 11 marzo 2012

    ANTEPRIMA: Young Sherlock Holmes. Nube Mortale di Andrew Lane

    Il 29 MARZO esce per la DeAgostini Young Sherlock Holmes. Nube Mortale di Andrew Lane, quello che sembra essere l'ennesimo romanzo apocrifo sullo storico personaggio. Forse lo sarà ma per un appassionato del genere e di Sherlock Holmes è comunque un'uscita imperdibile. Inoltre, c'è da considerare che il libro è incentrato sull'adolescenza del famoso detective e ciò è una novità. Per quanto mi riguarda appena avrò l'occasione lo acquisterò.
    PICCOLA CURIOSITA': L'autore nei primi romanzi della serie si firma con Andy Lane per poi passare a Andrew Lane.

    TRAMA
    Chi era Sherlock Holmes prima di diventare il grande detective?
    Figlio di un ufficiale dell’esercito, nel 1868 Sherlock Holmes ha quattordici anni. Le sue giornate sono straordinariamente monotone: in collegio riceve un’istruzione classica e lezioni di buone maniere, per diventare un cittadino ‘prototipo’ dell’Impero britannico. Ma tutto questo sta per cambiare... A causa della partenza improvvisa del padre per l’India e della misteriosa indisposizione della madre, Sherlock viene mandato a passare l’estate nella tenuta dei suoi eccentrici zii nell’Hampshire. È qui che Sherlock scoprirà la sua vena investigativa, risolvendo il suo primo caso di omicidio e rapimento.

    SERIE
    - Nube Mortale (Death Cloud)
    - Red Leech
    - Black Ice
    + Bedlam (racconto) 
    - Fire Storm
    + Young Sherlock Holmes Collection Set (raccoglie i primi tre volumi)

    Titolo: Young Sherlock Holmes. Nube Mortale
    Autore: Andrew Lane
    Editore: DeAgostini
    Pagine: 320
    Prezzo: € 14,90
    Uscita: 29 Marzo

    sabato 10 marzo 2012

    Recensione Un Giorno Questo Dolore ti Sarà Utile (film)

    Circa due settimane fa (il 24 Febbraio), dopo aver letto Un Giorno Questo Dolore ti Sarà Utile, sono andata al cinema a vedermi il film omonimo e sono rimasta un po' delusa, solo un po' perché già in partenza non mi aspettavo niente di spettacolare. E dire che sul web ho letto anche diverse critiche positive...
    P.S. La recensione potrebbe contenere qualche leggero spoiler

    TRAMA
    Un giorno questo dolore ti sarà utile è il ritratto umoristico e appassionato della New York di oggi, raccontato attraverso gli occhi del giovane James e della sua squinternata famiglia.
    La madre Marjorie ha una galleria d'arte dove espone bidoni della spazzatura. Colleziona mariti: ha appena abbandonato il terzo, Mr. Rogers, un giocatore compulsivo, durante la luna di miele a Las Vegas. Il padre Paul esce solo con donne che potrebbero essergli figlie. Al contrario, la sorella Gillian ha una relazione con il suo professore di semiotica e non riesce a innamorarsi di uomini che non abbiano almeno il doppio della sua età. Intanto già prepara le sue memorie, sicura che saranno un best seller.
    Solo Nanette, la nonna enigmatica e anticonformista, riesce a comprendere lo spaesamento di un diciassettenne inquieto alla ricerca dell’ identità, sullo sfondo di una New York ricca di personaggi sconcertanti.
    La difficoltà di James nell’uniformarsi a una presunta “normalità”, lo porta a commettere gravi errori: entrare in una chat per cuori solitari e proporre un appuntamento al buio al direttore della galleria in cui lavora. O ritrovarsi incastrato in una tragicomica gita scolastica per cervelli superdotati.
    Anti-eroe irriverente e politicamente scorretto, James viene mandato in terapia da una life coach di origini cinesi, che pratica metodi decisamente non convenzionali. Dopo un’iniziale diffidenza, finalmente James comincia a rovistare nel suo io per allontanare il pericolo di sprecare inutilmente la propria intelligenza.
    E finisce per porsi una domanda alla quale urge dare una risposta: “Se io sono un disadattato, allora gli altri cosa sono?”

    RECENSIONE
    Sono andata a vedere il film il giorno stesso che è uscito e in sala c'erano solo cinque persone, sottoscritta compresa. Va da sé che, almeno a Verona, ha fatto flop. In realtà neanche a me è piaciuto molto, come del resto ho gradito fino ad un certo punto il libro. Posso definire questa come la pellicola cinematografica più brutta che sia andata a vedere negli ultimi anni, la più brutta perché non mi ha lasciato o fatto suscitare nulla.
    La storia racconta dell'ultima estate a casa prima dell'università di un adolescente, James, solitario e incapace di stare con i propri simili. Passa la maggior parte del tempo con la nonna Nanette e la life coach da cui è inizialmente stato costretto ad andare e con cui poi riuscirà a costruire "un'amicizia". Gli eventi centrali sono la disastrosa avventura a Washington e lo "scherzo" in chat architettato da James nei confronti del gestore della galleria d'arte della madre.
    Innanzi tutto ho notato come i problemi adolescenziali del protagonista, su cui, per sua stessa ammissione, il regista  Roberto Faenza si è focalizzato, siano trattati superficialmente, senza analisi psicologica, non lasciando nulla all'immaginazione, al contrario di come sono stati gestiti dall'autore del romanzo che almeno da quel punto di vista ha fatto un buon lavoro.
    Poi, sempre confrontando libro-film, nel primo la life coach era una psicoterapeuta che aveva con il protagonista un rapporto distaccato e il suo ruolo principale era passivo, cioè quello di far si che James parlasse e riflettesse su sé stesso e sugli episodi di quell'estate, insomma era un pretesto narrativo, sebbene importante, per far andare avanti la storia, nel film, invece, diventa la confidente e l'amica (per non dire qualcosa di più) del protagonista e il suo personaggio ricopre una funzione attiva. Ciò mi ha dato un po' fastidio perché io ero andata al cinema aspettandomi di vedere almeno una parvenza di storia gay, parvenza perché già il libro non è che possa essere definito esplicito in tal senso, ma neanche questa c'è stata visto che una simil-relazione si è sì verificata... ma con la life coach... Avevo comunque già sentito in rete, prima della visione della pellicola, che il regista non aveva evidenziato per niente l'aspetto omosessuale e, fatta eccezione per qualche cenno, non si direbbe minimamente che il film è a tematica gay. Peccato perché tolto ciò non resta altro che un comunissimo e banale filmetto sulla crisi adolescenziale. Niente di straordinario, sebbene la presenza di un cast lodevole.
    Parlando proprio dei personaggi, mi è particolarmente piaciuto il protagonista, qui più esplicito e meno contorto (ok, ciò non è proprio un merito visto che la storia si regge proprio su questo punto), di cui nel libro ho provato un po' di antipatia. Davvero una buona recitazione e una gradevolezza nell'aspetto (al contrario che nella locandina). Un'altro personaggio che mi è particolarmente piaciuto (ammetto, soprattutto per la presenza) è la sorella di James, Gillian; alcune sue mise erano davvero fantastiche.
    In conclusione, questo è stato un film piuttosto scontato che ha reso banale anche ciò che nel romanzo si poteva salvare, come le riflessioni contorte del protagonista. Sostanzialmente non consiglio la pellicola se non a chi ha letto il libro e ora vuol vedere anche la trasposizione cinematografica e a chi non ha niente di meglio da visionare. Sebbene è definito un film a tematica omosessuale, secondo me "Un Giorno Questo Dolore ti Sarà Utile" può vederlo tranquillamente anche chi non è interessato/appassionato al genere. Come ho già detto, c'è solo qualche piccolo riferimento gay.
    VOTO: ***-

    Titolo Originale: Someday This Pain Will Be Useful to You
    Paese: U.S.A., Italia
    Genere: Drammatico
    Durata: 98 minuti
    Canale: Cinema

    giovedì 8 marzo 2012

    3° GIVEAWAY: Divergent (Speciale 8 Marzo)


    Create your own banner at mybannermaker.com!

    Oggi, 08 MARZO, è la Festa della Donna, e, come avevo già preannunciato, ho preparato qualcosa di speciale: un bel giveaway su un Young Adult distopico molto atteso da diversi lettori amanti del genere. Sto parlando di DIVERGENT di VERONICA ROTH. Ma non è finita qui: per gentile concessione della casa editrice DeAgostini, che ringrazio, sono disponibili ben 2 COPIE del romanzo!

    TRAMA
    La società distopica in cui vive Beatrice Prior è suddivisa in 5 fazioni, ognuna delle quali è consacrata a una virtù: sincerità, altruismo, coraggio, concordia e sapienza. Il momento cruciale nella vita dei cittadini è il Giorno della Scelta, che cade allo scoccare del 16° compleanno: ogni giovane sceglie a quale fazione votare il proprio futuro. Ora tocca a Beatrice, e la sua scelta non solo sorprenderà tutti, ma segnerà per sempre il suo destino. Nella fase iniziale altamente competitiva, la protagonista rinominando se stessa (Tris), lotta per determinare chi sono realmente i suoi amici, interrogandosi se la sua storia d'amore possa adattarsi alla vita che ha scelto.
    Catapultata in un mondo duro e violento Beatrice scoprirà le crepe di una società che è tuttotranne che perfetta. Una società che la vorrebbe morta se scoprisse il suo segreto... Perché Beatrice non è una ragazza qualunque, lei è una divergent. Una diversa.

    Titolo: Divergent
    Autore: Veronica Roth
    Editore: DeAgostini
    Pagine: 480
    Prezzo: € 16,90
    Uscita: 22 Marzo

    Naturamente, come in tutti i giveaway, anche qui ci sono delle piccole regoline da rispettare:
    - Pubblicizzare l'evento su siti/blog/facebook in modo che io possa controllare
    - Commentare scrivendo cosa ne pensate della condizione della donna oggi: si è davvero emancipata? E nei romanzi, soprattutto romance, a vostro giudizio (e in base alle letture fatte) è indipendente o spesso si può intravedere comunque, sebbene in modo settile, la prevaricazione dell'uomo? (nel commento inserire anche il proprio indirizzo email)

    NB. Nei precedenti giveaways ho dovuto non considerare alcuni commenti di utenti che non avevano rispettato il regolamento, quindi invito a leggere attentamente le indicazioni e non basarsi su ciò che ha scritto chi ha commentato prima. Inoltre, esorto a controllare i link affinchè siano tutti funzionanti e, da oggi in poi, accetterò solo collegamenti diretti per quanto riguarda facebook (basta cliccare sull'orario del post), pena esclusione dall'estrazione.

    Create your own banner at mybannermaker.com!

    IL giveaway termina il 01 APRILE
    L'estrazione verrà fatta tramite Random.org

    lunedì 5 marzo 2012

    Recensione Scelta del Cuore

    Finalmente riesco a postare questa recensione! E' da un po' di giorni che l'ho scritta ma solo oggi sono riuscita a fare l'ultima revisione. Innanzi tutto, per la lettura devo ringraziare Lidia del blog SognandoLeggendo! Poi, nonostante qualche critica (beh, per quanto bello è difficile che un libro sia perfetto), devo dire che "Scelta del Cuore" di Mary Calmes è stato un romanzo stimolante, era da un bel po' che non leggevo qualcosa che mi tenesse incollata alle pagine (o meglio, all'ebook reader).
    NB. Ricordo che questo romanzo appartiene alla casa editrice americana Dreamspinner Press che da poco sta facendo tradurre alcuni dei suoi libri omoerotici a dei traduttori italiani. I volumi sono acquistabili esclusivamente in formato ebook direttamente dal sito o anche su Amazon.it.

    TRAMA
    Come giovane uomo gay – e pantera mannara - tutto ciò che Jin Rayne desidera è un'esistenza normale. Dopo essere fuggito dal suo passato, vuole solo ricominciare da capo, ma la vecchia vita di Jin non vuole lasciarlo andare. Quando i suoi viaggi lo portano in una nuova città, incrocia la strada del capo della tribù di pantere locale. Logan Church è uno shock ed un enigma e Jin ha paura che Logan sia il compagno che teme ed anche l'amore della sua vita. Jin non vuole tornare al suo vecchio stile di vita ed accoppiarsi lo legherebbe irrevocabilmente ad esso.
    Ma Jin è il compagno che Logan deve avere al suo fianco perché lo aiuti a guidare la tribù e non rinuncerà a Jin così facilmente. Ci vorranno tempo e fiducia perché Jin scopra la gioia dell'appartenere a Logan e come amare senza freni. 

    RECENSIONE
    Ho letto questo libro, in formato ebook, tutto d'un fiato, anche se il mio giudizio è un pò contradittorio perché, nonostante l'abbia trovato bellissimo, ho notato comunque diversi punti "fastidiosi".
    Il romanzo parla di una pantera, Jin, che viene esiliata dallla propria tribù e proprio per quello che è non vuole avere contatti con altri della sua specie, soprattutto con capibranco (semel). In realtà Jin è un esemplare rarissimo, destinato ad accoppiarsi per sempre con colui che riconoscerà come suo compagno e questi non può essere altri che un semel. Tuttavia, la paura di non essere accettato fa si che fugga al minimo contatto e che non riesca a porre la sua fiducia in nessuno, eccetto sul suo migliore amico, Crane. Tutto ciò finché non incontra Logan Church.
    La storia è decisamente molto piacevole e fresca. Sono letteralmente rimasta incollata al mio ebook reader e mentre leggevo non volevo fermarmi, proseguivo dicendomi "questo è l'ultimo pezzo" oppure "finisco la pagina". Era da tanto che non mi succedeva. Tra l'altro c'è da considerare che a me il formato ebook non piace neanche tanto.
    Un'altro punto di forza del romanzo è il fatto che la storia non sia stata per niente scontata, prevedibile, e a momenti statici (di sesso) ne sono seguiti di dinamici (decisamente i miei preferiti). Insomma, spesso rimanevo sulle spine, curiosa di vedere come sarebbe proseguita la vicenda, e mentre provavo ad immaginarmelo, ecco dietro l'angolo un colpo di scena che stravolgeva le mie previsioni.
    Per giunta la Calmes è quasi del tutto riuscita a farmi amare il genere romance (ok, in realtà quello omosessuale mi ha sempre attirato)!.
    Quasi del tutto perché, purtroppo, ho trovato alcuni punti "fastidiosi".
    Innanzi tutto in alcune parti mi è sembrato di leggere un romanzo rosa eterosessuale con protagonista una coppia gay invece che di sesso opposto, cioè, mi spiego meglio, ho avuto l'impressione che Jin, da come veniva trattato, invece di un uomo fosse una donna. Insomma, le dinamiche di coppia erano quelle tra un uomo e una donna... una donna a tratti sottomessa ai voleri di lui. Questo è anche il motivo per cui non leggo mai romance eterosessuali. Speravo di non incappare in questo genere nelle stesse dinamiche, anche se qui poi sono riuscita a digerirle meglio (basti pensare che un romanzo rosa tradizionale con il medesimo difetto l'avrei stroncato in pieno). Tutto ciò mi ha fatto un pò riflettere e credo che il problema (che nei libri etero chiamo maschilismo latente) stia nel modo di pensare e vedere le cose di alcune donne, che applicano determinate dinamiche indifferentemente dal tipo di coppia trattato (gay o etero). Ora mi piacerebbe leggere un romance omosessuale scritto da un uomo per vedere la differenza.
    Infine, per quanto riguarda i personaggi, beh, penso che si sia già capito come gli ho trovati, per lo meno i protagonisti. In ogni caso un appunto su Jin lo faccio comunque: tutto il branco di Logan, in particolare verso la fine, non fa che dire quanto lui sia importante, indispensabile, che senza di lui non funziona nulla, ecc. e poi chiunque gli si voglia avvicinare deve prima chiedere il permesso a Logan, per non contare che, soprattutto in pubblico, deve sottomettersi e stare agli ordini del suo compagno... come del resto fanno le donne nei romanzi rosa. Gli altri personaggi, invece, mi sono piaciuti, in particolare quello che avrebbe dovuto fare la parte del "cattivo"... alla fine l'ho quasi preferito... avrei voluto fosse lui il protagonista, insieme alla sua dolce (e inconsapevole) metà.
    In conclusione, nonostante alcuni "particolari" a mi avviso non particolarmente positivi, ho comunque apprezzato molto il romanzo e spero venga presto reso disponibile il seguito... e magari anche altre serie dell'autrice. Mi spiace solo che questo tipo di libri (romance gay mescolato ad altri generi) non vengano pubblicato anche in Italia da una delle nostre case editrici.
    VOTO: ****+

    Titolo: Scelta del Cuore
    Autore: Mary Calmes
    Editore: Dreamspinner Press
    Pagine: 264
    Prezzo: $ 6,99

    ANTEPRIMA: Divergent di Veronica Roth

    Molti lettori stanno aspettando Divergent ormai da diversi mesi e finalmente l'attesa è finita: uscirà per la DeAgostini il 22 MARZO. Questo romanzo percorre la scia distopica di Hunger Games e si propone come nuovo romanzo cult per ragazzi, tanto che ci si sta già preparando per un film.
    Per quanto mi riguarda, ho gradito molto il primo volume di Suzanne Collins, quindi sono predisposta positivamente nei confronti di Divergent, tuttavia, prima di decidere di acquistarlo, vorrei leggere alcune recensioni.

    TRAMA
    La società distopica in cui vive Beatrice Prior è suddivisa in 5 fazioni, ognuna delle quali è consacrata a una virtù: sincerità, altruismo, coraggio, concordia e sapienza. Il momento cruciale nella vita dei cittadini è il Giorno della Scelta, che cade allo scoccare del 16° compleanno: ogni giovane sceglie a quale fazione votare il proprio futuro. Ora tocca a Beatrice, e la sua scelta non solo sorprenderà tutti, ma segnerà per sempre il suo destino. Nella fase iniziale altamente competitiva, la protagonista rinominando se stessa (Tris), lotta per determinare chi sono realmente i suoi amici, interrogandosi se la sua storia d'amore possa adattarsi alla vita che ha scelto.
    Catapultata in un mondo duro e violento Beatrice scoprirà le crepe di una società che è tuttotranne che perfetta. Una società che la vorrebbe morta se scoprisse il suo segreto... Perché Beatrice non è una ragazza qualunque, lei è una divergent. Una diversa.

    SERIE
    - Divergent (Divergent)
    - Insurgent
    ..............................

    Titolo: Divergent
    Autore: Veronica Roth
    Editore: DeAgostini
    Pagine: 480
    Prezzo: € 16,90
    Uscita: 22 Marzo

    domenica 4 marzo 2012

    Estrazione Summer and The City

    Oggi estrarrò il vincitore di Summer and The City, libro che avevo messo in palio per San Valentino. Spero di fare un gradito regalo al fortunato estratto, per gli altri, in occasione della festa della donna, ci saranno altre sorprese...

    THE WINNER IS... 
    Adele Scofield


    Il vincitore sarà contattato al più presto. Nel caso non rispondesse entro quattro giorni o rifiutasse per qualche motivo il premio effettuerò un'ulteriore estrazione.

    P.S. Come per lo scorso giveaway ho dovuto escludere delle persone che non hanno rispettato le regole, mi spiace per questo ma altrimenti queste che ci starebbero a fare?. Controllate tutto prima di inviare il commento!!!